Venezuela.

Posizione e clima

Map of South AmericaIl paese del Venezuela è situato all'angolo lontano nord-orientale del continente sudamericano. Venezuela si trova interamente ai tropici. Confina con il Brasile a sud, Colombia a ovest e Guyana a sud-est. Esso ha sia una Atlantico e una costa caraibica si estende su 1,600 miglia. Ci sono dirette U.S. voli per il Venezuela di capitale Caracas da Atlanta, Houston, Miami, New Jersey, New York e Puerto Rico. In particolare, il volo da Miami prende meno di tre ore, rendendo Venezuela comodamente accessibile.

Il Venezuela ha una vasta gamma di ecosistemi-over 25 quelle diverse. Pochi paesi della regione dei Caraibi (tanto meno il mondo) contenere una tale varietà di climi e paesaggi.

Nella maggior parte del paese, la temperatura rimane intorno a 77 ° C (25° C) durante l'anno. Tuttavia, le regioni montane sono più fresche, e c'è anche la neve alle quote più elevate delle Ande.

Stagione secca del Venezuela è da dicembre ad aprile. La stagione delle piogge va da maggio a novembre. Ma piove tanto in tanto durante la stagione secca.

Attrazioni principali & Diversità geografica

Ciò che rende così attraente il Venezuela come un viaggio avventura ed ecoturismo destinazione è le diverse posizioni che offrono esperienze di viaggio unica, dalle isole caraibiche alle foreste pluviali alle praterie alle montagne. Esempi di diversità del Venezuela sono i seguenti:

Il Venezuela ha una moltitudine di parchi nazionali (43 per essere esatti) che mettono in risalto i diversi ecosistemi del paese. Sistema dei parchi nazionali del Venezuela è stata fondata nei primi anni del 20 ° secolo. In 1935, la terra montuosa lungo la costa settentrionale è stata utilizzata per fondare il primo parco nazionale del Venezuela. Originariamente Rancho Grande, il parco è stato conosciuto come il Parque Nacional Henri Pittier (chiamato in onore di un biologo svizzero e campione ecosistema) dato che 1953. Il parco si estende 107,800 ettari (416 sq mi) e si estende a sud dalla costa caraibica in montagna fin quasi a Maracay, la capitale dello Stato di Aragua.

Il biologo svizzero, Henri Pittier, fu il primo a proteggere gli ecosistemi del Venezuela. Parque Nacional Henri Pittier ha topografia drammatica che è caratterizzata da ripidi pendii coperti di boschi di latifoglie e foreste tropicali e la foresta della nube a quote più elevate. La flora del parco è esuberante. Felci arboree, bromeliacee, e diverse specie di pianta ornamentale-in particolare il raro, endemic Gunnera pittierana all flourish. La vita animale è altrettanto vario e il parco è sede di giaguari, puma, ocelot, lontre, cervi mazama, tapiri, kinkajous, coati, istrici albero, diverse specie di serpente e lucertola e la rana marsupiale. E 'anche sede di circa 43% delle specie di uccelli del Venezuela per un totale di circa 580 specie differenti.

Il lato meno sviluppate dei Caraibi comprende baie mezzaluna e le splendide spiagge di Cata, Cepeda, Cuyagua e Choroní. Lungo questa costa sono molti punti eccellenti per lo snorkeling, immersioni, relax su spiagge deserte o semplicemente godersi escursioni nella foresta pluviale circostante.

Poi vi è il gioiello nascosto – la tranquilla laguna di La Cienaga – solo 15 minuti o giù di lì in barca da parte della comunità di pescatori di La Boca. La laguna e le sue mangrovie confinante pullulano di vita sottomarina - snapper, pesce pappagallo, pesce angelo, pesci trombetta, murene, aragoste, tartarughe marine e polpi tra molte altre specie "colorato" - per non parlare dei molti tipi di coralli e spugne fiorenti. La laguna è circondata su tre lati da foreste xerofite e il suo ingresso si apre direttamente sul Mar dei Caraibi. Ci sono le gemme più nascoste troppo dall'altra parte delle mangrovie, piccoli laghi dove ibis scarlatto gregge in alcuni periodi dell'anno e sentieri dove si può spesso vedere scimmie cappuccine nella vicina foresta e tracce di animali degli abitanti illusorie.

Molti visitatori a venire Venezuela per vivere il sole, spiagge e fauna selvatica della bellissima Isola Margarita. Questa è una destinazione popolare e gloriosa, ma l'isola dà solo un accenno delle meraviglie naturali situate in altre regioni meno trafficate del Venezuela. Per esempio, un'alternativa altrettanto splendida, ma meno affollata di Isola di Margarita è la Los Roques arcipelago, che è un gioiello incontaminato dei Caraibi per il relax, bird watching e immersioni subacquee.

Venezuela offre molto di più in termini di diversità naturale e della fauna selvatica di molti altri cosiddetti “popolare” Caraibi o dell'America centrale destinazioni come Cuba, Messico e Costa Rica. E in Venezuela, non devi combattere le folle.

Slide show di Los Roques, Caraibi Parco del Venezuela

Angel-Eco Tours’ itinerario a Los Roques

The Amazonas’ regione occidentale dispone di foreste pluviali tropicali ed è sede di una varietà di flora tra cui liane, fico strangolatore, bromeliacee, felci arboree, orchidee, licheni e muschi. Il paesaggio fitta giungla è la patria di molte specie di piante rare ed endemiche. Amazonas orientale è dominata dalle montagne boscose del Sierranía La Neblina. Le foreste lussureggianti sono la patria di una vasta gamma di fauna esotica, tra cui mammiferi come lamantino, urlatrici rosso e scimmie lanose, jaguar, puma, ocelot, tapiro, cervi mazama, agouti e armadillo. Le foreste sono anche brulicano di vita degli uccelli, come pappagalli, pappagalli, tucani, parrocchetti, tinamou, contingas e colibrì.

Due eccellenti destinazioni nelle Amazonas comprendono Puerto Ayacucho con il suo museo indigena e luogo di mercato di souvenir fatti a mano e la matrice dei popoli indigeni che ora vivono qui. E 'anche il punto di fare un passo fuori per un favoloso viaggio del fiume in un “bongo” una barca con il tetto coperto. Il bongo è dotato di amache anche, per rilassarsi, per il 5 ora o così viaggio a Autana, cima di una montagna tavolo nel profondo della foresta pluviale del Amazonas. Autana – è chiamato “Albero della vita” dagli indigeni mito e leggende folklore locale.

La Guayana Highlands è una regione di montagna rocciosa che comprende la parte centrale della Guayana a sud del Delta dell'Orinoco. Confina con Guyana a est e il Brasile a sud. La regione è ricca di uccelli e animali la vita, presenta il leggendario Salto Angel e circa 160 magnifiche montagne superiore della tabella.

Parco Nazionale di Canaima costituisce una buona parte di questa regione, casa per le Pemón indigeni. Il parco è un patrimonio mondiale dell'UNESCO, è il sesto più grande parco nazionale del mondo e dispone di Angel Falls la cascata più alta del mondo (scoperto da Jimmie Angelo). Kamarata Valle - Valle del mondo perduto – all'interno del parco, è una destinazione unica che unisce diversi ecosistemi, savana, foresta pluviale, giungle, canyon e cascate spettacolari. Le logge Pemón di Uruyén e Kavak nonché Kamadak campo sono luoghi spettacolari tutto trascurati da montagne imponenti da tavolo. Il maestoso Auyantepui – conosciuto come Devils Mountain al Pemón locale, essere uno di loro.

Presentazione del Parco Nazionale di Canaima

Itinerario di Angel Falls via Uruyén e Pemón Logge di Kavak

Il delta dell'Orinoco è un vasto sistema di corsi d'acqua tessitura attraverso una giungla sobbollire per portare le acque del fiume Orinoco per l'Oceano Atlantico. Il delta è divisa in regioni superiori e inferiori, ovest e ad est del Caño Macareo rispettivamente. In 1991, il delta più basso è stato protetto con l'istituzione del Parco Nazionale del Mariusa.

Il delta è ricco di piante e animali selvatici. Jaguar, puma, ocelot, urlatrice rossa e scimmie cappuccine, capibara, agouti, lontra gigante, lamantini e delfini sono solo una manciata delle innumerevoli specie di mammiferi che si possono osservare nel loro habitat naturale. Tra la vasta popolazione di uccelli sono hoatzin, are, pappagalli, tucani, cacicchi, martin pescatore, cormorani, garzette, falchi, falchi, arpia-aquile, uccelli tessitori e colibrì. C'è anche un numero incalcolabile di anfibi, rettili e pesci, compresi anaconda, buono, vipere, fare-de-lance, serpenti corallo, iguana, cayman, tartarughe, piranha, razze e pesci gatto.

Slide show del Delta dell'Orinoco

Orinoco Delta River Adventure Trip Info

Situata nel nord-est tra il Mar dei Caraibi a nord e al sud dell'Orinoco, il Golfo di Paria e Territorio federale Delta Amacuro a est e gli stati di Guárico e Miranda a ovest.

Fondato nel 1881 con il nome di Estado Oriente e con Cumaná come è capitale. Ora la regione del Oriente combina gli stati di Anzoátegui, Monagas, Stato Sucre e Nueva Esparta (Margarita / Isole Car).

Questa regione era una volta una destinazione turistica fiorente come ha belle spiagge (quali Playa Medina), isole costiere del Parco Nazionale Mochima, Margarita / Isole Car, Cave Guácharo (Guácharo Cave) e anche sorgenti calde Paria. Ora ha ancora una infrastruttura turistica decente, ma le orde di persone non più venire.

Caffè, zucchero, cacao e tabacco sono tutti cresciuti in questa regione e si può persino trovare “cock-fighting” anelli in alcune piccole città – ma non molto “eco”!

Le Ande sono una delle più grandi catene montuose del mondo, e la spina dorsale del Sud America. Il tratto Ande venezuelane per centinaia di chilometri, cominciando a Barquisimeto e che attraversa gli stati di Trujillo, Mérida e Táchira prima di raggiungere il confine con la Colombia. Oltre ad essere un paradiso per i botanici e appassionati di fauna selvatica, Ande è di gran lunga il miglior posto nel paese per praticare sport d'avventura. Una serie di attività sono disponibili, come escursioni, il trekking, alpinismo, arrampicata, parapendio, di pesca, equitazione, campeggio e mountain bike. Una visita a Los Nevados e la Teleférico di Mérida sono mosti definiti – anche se, come di scrittura nel mese di ottobre 2015 la Teleférico di Mérida non ha ancora riaperto.

Il fenomeno del Catatumbo Lightning è in un tiro di schioppo, ai piedi delle Ande e ai margini del lago di Maracaibo.

I Llanos (pianure) sono le vaste savane allungando ovest dal Delta dell'Orinoco per le montagne delle Ande e il sud in Columbia. Sono costituiti da due pianure di alta e bassa, e sono principalmente praterie punteggiate da boschi e rigato di fiumi, ognuno dei quali sfociano nel bacino dell'Orinoco. All'interno di questa vasta area sono tre parchi nazionali: Rio Viejo, negli Llanos occidentali a ridosso delle Ande, Aguaro-Guariquito, in Guárico Stato e Cinaruco-Capanaparo nella regione orientale di Apure Stato.

Slide show di Merida e Los Llanos

Itinerario a Merida e Los Llanos

Caracas è la patria di più di cinque milioni di abitanti (un quarto della popolazione totale del paese). Caracas è di gran lunga il più moderno, città metropolitana del continente ed è il punto focale del commercio e dell'industria del Venezuela. Il distretto metropolitano offre una vasta gamma di centri commerciali, hotel, ristoranti, caffè, bar discoteche, commercial plazas, cinema, teatri e musei.


Angel Eco Destinations in Venezuela Map 300x265 Destinations